fbpx
VENDITA AFFITTO
12 maggio 2020 / 16:55

DIVENTARE INVESTITORE IMMOBILIARE

DIVENTARE UN INVESTITORE IMMOBILIARE

 

Il Trading immobiliare ti affascina da tempo ma non sai come iniziare?

Se il tuo desiderio è quello di diventare un investitore immobiliare continua a leggere quest’articolo perché ti svelerò tre consigli per cominciare ad investire con successo in immobili.

 

  • LA PRIMA TECNICA

 

Per iniziare a guadagnare, bisogna necessariamente comprare.
Il primo acquisto è quello che darà il via alla tua carriera da investitore immobiliare, e dovrà essere necessariamente perfetto, per generare utile e farti proseguire nel migliore dei modi.
Sono diverse le alternative per iniziare, come con un acquisto in asta, un acquisto con l’opzione, o magari un saldo e stralcio, o piuttosto lavorare nel mercato libero.
Il mio consiglio a riguardo è quello di non correre, ed iniziare camminando;
cimentandosi con una classica compra-vendita: quindi compro un immobile, magari lo miglioro e lo rimetto sul mercato, vendendo con un utile.
Bisogna accumulare esperienza per poter consolidare una determinata tecnica, solo allora, possiamo spingerci oltre, inserendo nuove tecniche, ricorda che il rischio di farti del male provando su tanti fronti è alto.

 

  • SAPERE I PREZZI

 

Scegliere il primo immobile è difficile, ma non impossibile.
Il mio consiglio è di iniziare con appartamenti piccoli e vicini a dove abiti, sappi che gli appartamenti piccoli, sono più “liquidi” ovvero si vendono più facilmente, e averli vicini ti rende tutto più pratico.
E’ anche vero che con un appartamento grande puoi fare molti più soldi, ma in genere ci metti il triplo del tempo, e altra fondamentale è l’aumentare del rischio.

Quindi te lo sconsiglio, almeno all’inizio.

Poi c’è l’impegno, è essenziale, anche perché dovrai vedere tantissime proprietà, diventando esperto della tua zona, e i relativi prezzi e caratteristiche. Ricorda che conoscere i prezzi non è solo importante, è praticamente tutto per l’investitore immobiliare.

 

 

  • LEGGERE I DETTAGLI

 

Perfetto.
Ora che abbiamo i primi due consigli, manca un ultimo ma non per importanza.
Saper leggere i dettagli non è cosa da poco, sono proprio questi infatti che ci permetteranno di saper distinguere un buon affare, da un investimento con alto rischio di fallimento. Immaginiamo per esempio, di far visita ad un immobile in una palazzina in città, innanzitutto bisogna vedere come si presenta la facciata dell’immobile, e quello che c’è attorno, se si tratta di una zona servita, trafficata, o se è isolata dai servizi e di pessimo aspetto.
Successivamente potrai dedicarti agli altri innumerevoli dettagli, quali la pulsantiera, l’ascensore (se ne dispone), le scale, o ancora il portone d’ingresso, tantissimi particolari, che ancor prima di entrare nell’immobile ti permettono di capire, in che contesto ti trovi, e se è realmente quello che stavi cercando. Ricorda di fare tutte le domande del caso all’agente immobiliare che ti ha accompagnato, per avere tutte le informazioni che ti occorrono per definire la tua analisi. Calcolare bene le eventuali spese di restyling farà delle tue scelte imprenditoriali certezze su cui lavorare.


Cliccando sulla foto potrete vedere l’intervista live ad un’esperto del settore.

TAGS: #asteimmobiliari #cinqueterre #investimenti #parconazionalecinqueterre